Revolut: adesso è possibile calcolare la giacenza media annua da app

Un altro passo in avanti per Revolut, dove la società britannica dell’istituto di credito finanziario ha appena introdotto la possibilità di consultare la giacenza media annuale a tutti i suoi clienti direttamente dall’app.

Dopo le numerose richieste fatte dagli utenti, da oggi sarà possibile accedere alla giacenza media con un semplice tap, accessibile dall’applicazione disponibile per i dispositivi Android e iOS o direttamente dalla piattaforma Web.

Accedere alla giacenza media su Revolut

Per accedere alla giacenza media annua, basterà seguire questi passaggi:

  • accedere all’applicazione Revolt
  • tappare sul profilo in alto a sinistra
  • tappare sulla voce “Documenti”
  • cliccare su “Giacenza Media Annua”
  • selezionare l’anno di riferimento
  • cliccare sulla voce “Genera”

Una volta completato tutti i passaggi, il sistema procederà a generare il documento in formato PDF che può essere scaricato o condiviso in maniera semplice e veloce.

Revolut non fornisce alcuna consulenza fiscale, poiché il calcolo della giacenza è soltanto a scopo informativo, dove non deve essere valutata come una consulenza fiscale.

I clienti devono rivolgersi ad un commercialista prima di avviarsi in qualsiasi azione.

A cosa serve la giacenza media

La giacenza media annua non è altro l’importo medio delle somme a credito del cliente in un dato periodo confrontato ogni anno. Il calcolo della giacenza media annua va a dividere la somma delle giacenze giornaliere per 365 (o 366 per anno bisestile), a prescindere dal numero di giorni in cui il deposito/conto risulta attivo.

A questo punto il sistema produce il PDF che può essere scaricato o condiviso. Conoscere la propria giacenza media annua è utile per sapere se è necessario inserire il proprio conto all’interno della dichiarazione annuale dei redditi, la cui scadenza per il 2022 è fissata al 30 settembre. Nel quadro RW del modello redditi va infatti indicato ogni conto dal saldo medio annuo superiore a 5.000 euro, o che abbia contenuto più di 15.000 euro anche in un solo giorno dell’anno.

Recentemente, Revolut ha introdotto il supporto al circuito PagoPA senza commissioni accessibile direttamente da app.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.