Modem e Router, conosciamo la differenza!

Se state pensando di cambiare o comprare un nuovo Router WiFi o Modem ADSL, bisogna apprendere qual è la differenza tra i due, ma il più delle volte generano confusione negli utenti che non ne conoscono le corrette funzioni. Infatti, un modem non è un router e, viceversa.

Cos’è un modem?

Modem = mo/dem – “mo” sta per modulatore, e “dem” sta per demodulatore

Infatti, il modem viaggia attraverso dei cavi telematici che utilizzano doppini in rame come quello dell’ADSL o cavi in fibra ottica a seconda della tecnologia che utilizziamo per la connessione ad internet. Quindi, in poche parole il modem ha il compito di connettere il computer ad una linea telefonica che consente la navigazione in internet tramite ADSL o fibra ottica.

Cos’è un router?

Router = in inglese “route” – in italiano percorso

Rispetto al modem, il Router ha il compito (soltanto) di instradare o indirizzare i dati tra una o più diverse reti informatiche, distribuendo la connessione tra terminali differenti come smartphone, tablet o altri dispositivi elettronici che sono connessi alla stessa rete. Infatti, si distingue generalmente sia da porte Ethernet (cavo LAN con connettore RJ45) e da connettività Wi-Fi.

Rispetto al modem, il router offre diverse funzionalità aggiuntive, come:

  • Firewall
  • Port forwarding
  • DNS normale o DNS dinamico
  • QoS
  • Gestione della rete LAN e/o della rete WLAN

Leggi anche – Cambiare il server DNS? Ecco come!

Modem-router, qual è la differenza?

Al giorno d’oggi esistono diversi modem-router, ovvero uno strumento completo che esegue sia la funzione di modem che di router, con il compito di accedere ad una connessione Internet completa e con la possibilità di interagire anche con i dispositivi di casa, come la linea telefonica.

Ecco alcuni consigli per acquistare:

  • Verificare che si rifaccia allo standard WiFi 802.11ac (il più recente in commercio)
  • Optare per un router dual band
  • Acquistare un dispositivo che supporti la connettività ADSL+2 e anche VDSL/VDSL2, che permette di raggiungere una velocità fino a 300 Mega
  • Accertarsi che possieda almeno 4 porte Ethernet e una o più porte USB

E voi quale dispositivo avete in casa?

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.