Microsoft Outlook, nuovo restyling dell’app su Windows

Annunciata per la prima volta nel 2020, il team del colosso di Redmond è al lavoro su una nuova applicazione di Microsoft Outlook per la piattaforma Windows disponibile solamente agli utenti Insider.

Dopo averla introdotta anche su Mac per gli utenti iscritti al canale Beta, finalmente anche per gli utenti Insider potranno provare in anteprima la nuova versione di Outlook anche su Windows. Infatti, nella nuova versione non mancherà un restyling generale, nuove opzioni e strumenti per inviare email in tutta sicurezza e molto altro ancora.

Il passo successivo condividendo un’anteprima del nuovo Outlook per Windows, progettato per garantire coerenza tra le nostre basi di codice. Questa versione ha nuove funzionalità intelligenti come i promemoria dei messaggi e una nuova bacheca del calendario che mette la tua posta elettronica, il calendario e le cose da fare nella stessa vista. Inoltre, con i componenti di Microsoft Loop , puoi collaborare su Outlook e Teams rimanendo nel flusso.

Scopriamo le novità:

  • Integrazione con Microsoft Loop, l’infrastruttura per la gestione delle collaborazioni in task, sondaggi, liste e molto altro usate in tutto Office
  • Introduzione degli allegati su cloud inserendo il simbolo @ e poi digitando il nome del file
  • Possibilità di fissare in alto le email
  • Possibilità di modificare un’email in un promemoria recandosi direttamente nel corrispondente pannello
  • Specificare se si vuol partecipare a un evento di persona o da remoto
  • Nuova funzionalità per ripulire completamente la posta in arrivo
  • Nuova vista calendario con tutte le cose più importanti da fare in una vista singola

Microsoft Outlook quando arriva

Il nuovo Outlook per Windows è già disponibile per gli utenti iscritti al Canale Beta che possiedo l’ultima la versione del Sistema Operativo numerata con la build 2205 (Build 15225.20000) o successiva.

Inoltre, l’anteprima del nuovo Outlook sarà disponibile solamente per i clienti commerciali e didattici in iscritti al Canale Beta, anche se al momento alcune funzionalità non sono ancora supportate come il supporto per gli account Microsoft.

N.B. poiché è ancora in versione Beta, è probabile che si verifichino alcune “lacune” durante il suo utilizzo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.