Google Play Services: a cosa serve l’applicazione su Android?

In quanti si chiederanno a cosa serve l’applicazione di Google Play Services pre-installata sul proprio cellulare Android, bisogna tenere in considerazione che si tratta di un’app sviluppata dal colosso di Mountain View, che ha come compito quello di gestire e tenere sotto controllo le sue funzioni su tutti gli smartphone.

Lanciata nel lontano 2012, è un’applicazione composta da un insieme di librerie e servizi che funziona in background, con il compito di aggiornare e far funzionare le proprie applicazioni e di aggiungere diverse feature all’interno dell’OS di Android.

Google Play Services inoltre migliora la tua esperienza di utilizzo delle app. Velocizza le ricerche offline, offre mappe più immersive e migliora le esperienze di gioco.

Come funziona Google Play Stores?

Con il passare degli aggiornamenti, l’applicazione è diventata sempre più pensata per smartphone un pò datati o con poca memoria disponibile, soprattutto per quanto riguarda il battery drain che causa forte calo di batteria. Inoltre, sarà inutile disinstallare o disattivare l’applicazione sul proprio dispositivo, perchè in questo caso incorrerebbe ad avere problemi con la maggior parte delle applicazioni, oppure in certi casi smetterebbero di funzionare.

Quando stiamo utilizzando il nostro smartphone, l’applicazione di Google Play Services ha il compito di tenere sotto controllo:

  • Controllare e aggiornare applicazioni
  • Inviare statistiche a Google per migliorare i suoi prodotti
  • Identificarci nelle applicazioni con il nostro account Google
  • Interagire con dispositivi Google Cast
  • Abilitare il funzionamento di Google Drive
  • Aggiungere funzionalità nei giochi, come i traguardi
  • Effettuare controlli di sicurezza
  • Abilitare ricerche in Google all’interno delle app o altri strumenti come Maps
  • Comunicare con dispositivi vicini
  • Supportare i servizi a pagamento di Google
  • Supportare per dispositivi Android Wear

Tutto sommato, una gran parte di utenti odia quest’applicazione che causa un impatto enorme sulla durata della batteria del proprio smartphone, anche se questa ha un ruolo importante per un miglioramento delle applicazioni di Google che permette di ridurre la frammentazione su Android.

Google Play Services consente di mantenere sicuro il sistema poiché si aggiorna in background ogni 6 settimane, aggiungendo degli aggiornamenti di sicurezza disponibili per tutti i dispositivi, anche senza aver bisogno di update da parte degli OEM.

Come aggiornare

Pur essendo ben nascosta sul Google Play Store, l’app può essere aggiornata in maniera automatica o manuale direttamente dallo store di Google.

N.B. se riscontrate problemi sulla durata di batteria e/o anomalie nelle applicazioni, vi consiglio di iscriversi al programma beta sul Play Store 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.